Riscaldamento elettrico

Riscaldamento con resistenza elettrica

Il riscaldamento con resistenza elettrica non è un modo razionale con cui ottenere l’energia poiché vi sarebbe un consumo ed un costo notevoli rispetto a un impianto a metano.

Spesso però si creano situazioni tali da indurre a questa scelta.

Inoltre vi sono dei costi da cui tenere conto: quelli di impianto e di messa in opera, e quelli di esercizio.

Il tempo di utilizzo dipende dal clima e dalle persone che vi abitano, ovviamente si può usare per integrare una temperatura non sufficiente ma attualmente si trovano in commercio degli elettroventilatori che si possono usare solo in caso di bisogno.

Spesso vengono usati nelle seconde case che non hanno un impianto di riscaldamento ma, siccome non vengono usate di frequenza, si può adottare un sistema di elettroconvettori fissi che funzionano sia per l’inverno che per l’estate, sono dotati di un programmatore, orario e giornaliero per accendere o spegnere, questo è un sistema più economico e pratico.

I punti favorevoli all’uso degli impianti a resistenza elettrica per il riscaldamento sono:

I punti sfavorevoli sono:

Nella valutazione globale di convenienza economica si deve tener conto di tutti i fattori che concorrono alla messa in atto di un tale impianto a resistenza elettrica.

Certamente si può adottare in una zona dove non c’è un freddo rigido per cui le ore di uso e il valore di potenza richiesto non sia legato alla temperatura invernale, infatti questi impianti sono poco richiesti e se ne trovano adottati un numero molto ridotto.

Stufa elettrica

Le stufe elettriche sono gli apparecchi più semplici per riscaldare ma non vanno collocate nei bagni e nelle camere da letto, ve ne sono di due tipi:

Radiatori murali

I radiatori murali sono stufe moderne che irradiano calore tramite l’aria, sono adatte in zone molto fredde dove l’acqua può gelare, sono semplici da installare, si collegano direttamente al gas e all’elettricità; in caso di trasloco si possono riutilizzare. Sono formate da una camera stagna quindi per la combustione non usa l’aria dell’ambiente e scaricano i rifiuti tramite una d’aria nella parete murale esterna; si possono collocare in qualsiasi stanza, riscaldano subito, sono sicure e rispettano l’ambiente.