Acqua calda sanitaria

Riscaldamento dell' acqua calda sanitaria tramite energia elettrica

Nei bisogni delle abitazioni prevale il riscaldamento dell’acqua sanitaria: in genere viene usato il metano, in alcuni casi il G.P.L. o l’energia elettrica, sono poco utilizzati gli impianti solari.

Il riscaldamento dell' acqua tramite l' uso dell’energia elettrica può avvenire in due modi:

Boiler a resistenza elettrica: sono gli strumenti più usati per scaldare l’acqua perché sono i più pratici e sono stati i primi sistemi in commercio, i costi sono inferiori, la manutenzione richiede meno spese e sono più sicuri di quelli a metano.

Però questi apparecchi presentano alcuni lati negativi:

il suo uso richiede un fabbisogno di energia elevato; l’accumulo non dà la possibilità di avere acqua calda in tempi ravvicinati perché servono dalle 2,5 alle 3,5 ore per scaldare l’acqua; il costo per scaldare l’acqua con la corrente elettrica è alto.

Questi apparecchi ad accumulo non sono istantanei per cui quando si preleva acqua calda, nello stesso tempo, in pressione, rientra nel boiler la stessa quantità di acqua, ma fredda, che va a mescolarsi con quella calda e si ha una perdita di calore.

In commercio si trovano due tipi di boiler:

lo scaldacqua “rapido” che scalda 10-15 litri d’acqua e viene usato in cucina; lo scaldacqua tradizionale installato nei bagni ma anche nelle cucine, poco economico per le perdite di calore e un maggiore consumo di energia.

Scaldacqua a pompa di calore: il riscaldamento dell’acqua mediante l’uso della pompa di calore elettrica è uno dei migliori sistemi per i seguenti motivi:

Questi strumenti sono utilizzabili anche per riscaldare piscine oltre che a qualsiasi bisogno sanitario. La pompa di calore presenta alcuni lati negativi:

Inoltre nel mercato non è molto conosciuto per cui oltre al costo elevato esso richiede tecnici specializzati.

Confrontando la pompa di calore per gli ambienti con quella per l’acqua si può notare:

Quindi lo scaldacqua non soddisfa al meglio tutte le esigenze che si presentano, infatti si può dire che:

Questo strumento è una pompa di calore a “recupero totale” di aria e acqua ad inversione di ciclo, lo scambiatore funziona da evaporatore in estate e da condensatore in inverno. Questo sistema permette di dare benessere:

Queste pompe di calore a recupero totale sono molto interessanti.